mostra parole - paola greggio

Paola Greggio proviene dall'ambiente giornalistico, da sempre immersa in un mondo fatto di parole stampate nero su bianco, di cui lei stessa ne percepisce la fugacità. PR, Communication Manager ed editrice, vive nel mondo degli uffici stampa, delle media relations, degli eventi, dell'immagine e delle strategie per aziende italiane ed estere.

Incontra il mondo dell'arte solo in un secondo capitolo di vita, grazie ad un fortunato incontro durante una vacanza in Puglia con l'Artista Silvia Dayan, purtroppo mancata da diversi anni.

Da qui nasce il suo desiderio di rendere immortali le #parole, di trasformarle in vera e propria materia e di renderle arte. Ed è così che, il fruscio delle ruvide pagine che una dopo l'altra vengono sfogliate e l'odore dell'inchiostro che si dissolve nell'aria, si trasformano in increspature, voragini e in una danza fatta di pieni e di vuoti, che a tratti ne svela il contenuto ma, allo stesso tempo ne evidenzia i limiti.

La libera interpretazioni che Paola Greggio lascia agli spettatori è la chiave della sua arte e del messaggio intrinseco: l'informazione è libera proprio come il suo fruitore. Paola Greggio ha voluto restituire spessore alle parole già lette, regalando dignità a quella carta sottile di cui sono fatti i quotidiani, trasformando le pagine destinate al macero in opere d'arte, fatte per resistere all'offesa del tempo. Il suo debutto come artista si è tenuto il 5 ottobre 2022 presso lo spazio BIG SantaMarta di Milano.

L'inaugurazione sarà solo il primo di quattro eventi a cadenza settimanale, che si svolgeranno all'interno dello spazio di Massimo Ciaccio. gli eventi coinvolgeranno ospiti provenienti da diversi ambiti lavorativi e dalle più disparate esperienze di vita, mantenendo il focus sull'utilizzo e l'importanza delle parole.

Globo Communication

online

Come possiamo esserti d'aiuto?

Scrivi un messaggio
brand-whatsapp